Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

La quarta ondata è alle porte? Ecco i dati che fanno scattare la spia rossa (ma non l'emergenza)

Il report-Covid 19 dell’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari (Altems) dell’Università Cattolica: incidenza a 78

Di Redazione

La settimana appena trascorsa evidenzia un aumento dell’incidenza (nuovi casi su popolazione), registrando un valore nazionale pari a 78 ogni 100.000 residenti (in aumento rispetto ai dati del 08/11, pari a 61 ogni 100.000 residenti). Nei 7 giorni tra il 16 ed il 22 novembre 2020 i nuovi casi, a livello nazionale, erano stati 366 ogni 100.000 residenti.

Pubblicità

E’ quanto emerge dal Report-Covid 19 dell’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari (Altems) dell’Università Cattolica. Per quanto riguarda la letalità (decessi su positivi), nell’ultima settimana il dato più elevato si registra in Valle d’Aosta pari a 13.76 x 1.000 e in Molise pari a 7,25 x 1.000, nonostante siano ben lontani dal valore massimo registrato a marzo; la letalità grezza apparente, a livello nazionale, è pari al 2,29 per 1.000 in aumento rispetto ai dati del 08/11 (2,20 x 1.000).

La mortalità (decessi su popolazione) è pari a 0,58 in aumento rispetto ai dati del 08/11 (0,45 x 1.000). Il dato più elevato si registra in Valle d’Aosta al 2,42 e PA Bolzano a 2,06. 

 In Italia, poi, l’indice di positività al test è pari al 12,83%: risulta positivo, dunque, circa 1 paziente su 8 nuovi soggetti testati, in aumento rispetto alla settimana precedente. 

 In aumento gli ingressi di terapia intensiva: il valore medio registrato nel contesto italiano è pari a 0,45 x 100.000 ab. in aumento rispetto ai dati del 08/11 (pari a 0,41). Al 15 novembre solo il Friuli-Venezia Giulia registra un tasso di saturazione di posti letto in terapia intensiva oltre la soglia stabilita dal Dl n. 105 (10%), ed in particolare il rapporto tra ricoverati e posti letto è pari al 13,14%. Le restanti regioni, al contrario, registrano tassi di saturazione, sia in riferimento ai posti letto di Terapia Intensiva che di Area Non Critica, al di sotto delle rispettive soglie. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA