Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Padre e figlia morti di Covid nel giro di 48 ore: entrambi non erano vaccinati

Dopo il padre di 82 anni, morto il 16 agosto, ieri è toccato alla figlia di 48 anni. Nicosia ora conta 10 morti per il virus

Di Tiziana Tavella

Appena due giorni fa moriva per Covid un anziano di 83 anni, il cui nucleo familiare era stato interamente contagiato a Nicosia, ed adesso lo stesso drammatico destino è toccato alla figlia. Una tragedia familiare che si è consumata in 48 ore e che ha particolarmente toccato la comunità nicosiana, che conta adesso 10 morti per il virus da inizio pandemia e sta affrontando un nuovo rialzo dei contagi adesso passati da 31 a 48 con la spinta della variante Delta accertata in molti casi. “Il virus, come si può purtroppo vedere - commenta il sindaco di Nicosia Luigi Bonelli che ha espresso particolare dolore ed amarezza per il dramma familiare causato dal contagio- è ancora pericolosissimo ed uccide. Abbiamo tutti il dovere di tutelare la nostra salute e quella dei nostri cari e di tutta la nostra comunità. Prego quanti abbiamo avuto disposizione di quarantena di osservarla scrupolosamente.” Il virus intanto corre veloce nell’ennese e continua a preoccupare la nuova escalation di contagi ad Enna, con 21 nuovi positivi per un totale di 142 contagiati di cui 7 in ospedale (1 in terapia intensiva) e 74 persone in quarantena. Intanto, resta a Barrafranca il primato amaro per incidenza nuovi contagi sulla popolazione con un nuovo dato in crescita: dei 162 casi attualmente noti, sono 28 quelli accertati nelle ultime ore e sono 69 le persone in quarantena. A Barrafranca, per contrastare la diffusione del virus, su cui pesa la presenza della variante, l’Asp ha disposto due giornate di vaccinazione anti Covid per domani e dopodomani dalle 9 alle 13 all’ “ospedaletto” in modalità “open day”. Sale il livello di allerta anche a Valguarnera che passa da 42 a 55 casi Covid nelle ultime ore e la sindaca Francesca Draia’ ha rivolto un nuovo invito alla “massima attenzione”, sollecitando, in caso di sintomi o contatti, a sottoporsi a tampone ed a non perdere l’occasione per vaccinarsi. Aumentano i positivi anche a Villarosa, con 5 nuovi casi che portano a 20 il totale mentre sono 23 le persone attualmente in isolamento. Due i nuovi positivi a Pietraperzia dove sono in tutto 33 i contagiati.Un guarito a Calascibetta fa scendere a 14 il totale dei positivi e sono 14 le persone in quarantena. Sono stati 12, passando alla situazione nella zona nord, i nuovi casi Covid a Leonforte per un totale di 36, mentre a Centuripe si passa da 2 ad 8 positivi con 8 persone in quarantena. Risale il dato sui contagi anche a Troina. Dopo quasi 2 mesi di calo e di zero fisso nella casella dei nuovi positivi, sono adesso 13 i contagi e per altri 4 si attende l’esito del tampone molecolare. La nuova giornata di vaccinazioni a Troina si terrà il 27 agosto nel il Triage dell’ Oasi. Il comune della zona nord dell’ennese ha raggiunto il 78% di popolazione vaccinata, percentuale che si colloca al di sopra della media siciliana e tra le più alte su scala provinciale. Si riduce invece a 2 il numero dei positivi a Regalbuto, dove ieri sono stati effettuati circa 300 vaccini. Oggi le vaccinazioni di prossimità si terranno ad Assoro nella sede della protezione civile, a Nissoria ed a Centuripe nel punto vaccinale allestito all’antiquarium. Domani le vaccinazioni si terranno invece a Cerami nella sede Vos di via Tomasi di Lampedusa ed il 26 agosto ad Aidone.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: