Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Prima vittima della variante Omicron in Gran Bretagna, Johnson: «Non pensate sia più lieve»

Il premier britannico: «Si sta diffondendo a un ritmo eccezionale, la cosa migliore è fare la terza dose»

Di Redazione

Arriva la prima vittima di Omicron. Il premier britannico Boris Johnson ha annunciato infatti che almeno un paziente affetto dalla nuova variante è deceduto nel Regno Unito. Lo riferisce la Press Association. Johnson lo ha detto ai giornalisti mentre era in visita a un centro di vaccinazione a Paddington, nell’ovest di Londra.

Pubblicità

Il premier britannico ha sottolineato che l’idea che Omicron sia una variante meno pericolosa è da «mettere da parte» e che serve «riconoscere semplicemente il ritmo con cui accelera attraverso la popolazione». «Quindi la cosa migliore che possiamo fare è vaccinarci con le dosi di richiamo», ha concluso.

Al momento sono 10 i pazienti ricoverati a causa della variante Omicron del coronavirus negli ospedali inglesi. Per il ministro della Sanità britannico, Sajid Javid,  la variante si sta «diffondendo a un ritmo eccezionale» e le infezioni continuano a raddoppiare ogni due-tre giorni. Il tasso della sua diffusione è «qualcosa che non abbiamo mai visto prima».

Circa il 40% dei nuovi contagi di Covid registrati a Londra è causato dalla variante Omicro, ha detto Javid, preoccupato dall’aumento esponenziale dei casi, che tendono a 
raddoppiare nel giro di due-tre giorni. Con questi ritmi la Omicron è destinata a superare in tempi rapidi la Delta, diventando così dominante. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: