Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Vaccinazioni, la Sicilia resta indietro rispetto al Paese: "solo" il 42,9% ha completato il ciclo

I dati della Fondazione Gimbe: la nostra regione penultima in Italia soprattutto nelle fasce più a rischio

Di Redazione

Sicilia maglia nera (o quasi) nelle vaccinazioni in Italia. E’ quanto emerge dai dati della Fondazione Gimbe secondo cui la nostra regione è penultima nel Paese come persone complessivamente vaccinate. Peggio solo la provincia autonoma di Bolzano.

Pubblicità

In Sicilia infatti al momento ci sono il 42,9% dei residenti che hanno ottenuto la seconda dose (o il vaccino monodose Johnson) e il 12% solo la prima dose. Il totale è del 54,9%. Solo per fare un raffronto in Lombardia il 61,9% dei residenti ha ottenuto almeno una dose di vaccino e il 44,4% ha la copertura totale.

Vanno male, rispetto al resto del Paese anche i dati per fascia di età: tra gli over 80 ha completato il ciclo vaccinale solo il 78,7% dei residenti (peggio solo la Calabria, 78,6) mentre tutte le altre regioni sono sopra l’80%. Gli over 80 che hanno avuto almeno una dose sono l’83% (peggio solo la Calabria, con l’82,6%), tutte le altre regioni sono sopra l’87%.

Non cambia la musica nella fascia dai 70 ai 79 anni: dove l’80,2 ha ottenuto almeno una dose e siamo i peggiori nel Paese.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: