Notizie locali
Pubblicità

Covid-19

Vaccini anti Covid, l'Asp di Catania spinge sulla terza dose

Il direttore sanitario Antonino Rapisarda: «È l’unico modo per mettere in sicurezza la popolazione e evitare un’ondara di ritorno dei contagi»  

Di Redazione

Accelerare con le terze dosi di vaccino. E’ questo l’obiettivo che ha spinto l’Asp di Catania a istituire, presso la Direzione sanitaria, un team di lavoro multidisciplinare che, attraverso quattro squadre mobili, coordinerà la somministrazione dei richiami. «Il vaccino - ha sottolineato il direttore sanitario dell’Asp di Catania Antonino Rapisarda - è l’unico modo per mettere in sicurezza la popolazione e evitare un’ondara di ritorno dei contagi».  

Pubblicità

Gli operatori sanitari dell’Asp saranno vaccinati seguendo una suddivisone per Dipartimenti sanitari e garantendo la prossimità al luogo di lavoro. Oltre che negli Hub e nei Punti di vaccinazione territoriali, è possibile vaccinarsi anche presso le farmacie della provincia aderenti alla campagna.

«I dati sui contagi ci mettono sull'avviso - continua Rapisarda - Non facciamo passi indietro, difendiamo i risultati conseguiti e vacciniamoci con convinzione e fiducia nella scienza. Rinnovo l’appello alla vaccinazione rivolto ai cittadini dall’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza: chi ha completato il ciclo vaccinale da più di sei mesi e rientra nelle categorie target, prenoti la dose di richiamo! Allo stesso tempo non dimentichiamoci di adottare tutte le regole per prevenire i contagi. Utilizziamo la mascherina nei luoghi al chiuso e laviamoci spesso le mani».

Secondo le indicazioni ministeriali possono ricevere il richiamo di vaccino a mRNA, il personale e gli ospiti delle Rsa, gli operatori sanitari, gli over 60 e i soggetti cosiddetti fragili. Tutti questi soggetti possono recarsi negli hub della provincia anche senza prenotazione.  
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: