Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

Cronaca

Aci Castello, irrompono i casa di un gioielliere e si fanno consegnare i preziosi

Di Antonio Carreca |

ACI CASTELLO – Il Natale che sta per arrivare non sarà dimenticato facilmente da una coppia di anziani di Aci Castello, finita lunedì sera nel mirino di una banda di rapinatori. I due, intorno alle 22, all’improvviso si sono visti materializzare davanti i malfattori, pare almeno quattro, penetrati all’interno dell’elegante abitazione dopo aver fatto ingresso nel condominio, in quel momento privo della sorveglianza del portiere presente nelle ore diurne.

Una volta scavalcata una balaustra hanno quindi forzato l’apertura. Col volto coperto da passamontagna hanno sorpreso e terrorizzato i proprietari, lui un noto gioielliere catanese di 80 anni, lei 76enne, minacciandoli con una pistola.

Un raid che si è protratto per diversi, lunghi minuti. I banditi con modo spicci e decisi si sono fatti consegnare vari monili in oro e argento che la coppia custodiva in una cassaforte; senza prendere altro sono quindi fuggiti a bordo di un’autovettura risultata successivamente rubata, facendo poi perdere le tracce.

La coppia ha nel frattempo potuto lanciare l’allarme e sul posto sono giunti poco dopo i carabinieri della locale stazione e quelli del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Acireale che hanno provveduto a compiere i rilievi, alla ricerca di tracce utili per poter risalire ai responsabili del colpo.

Si cercano anche eventuali sistemi di videosorveglianza posti nei pressi del condominio e nelle zone immediatamente limitrofe, che potrebbero fornire immagini preziose a supporto delle indagini. Illese le vittime, soltanto comprensibilmente impaurite per la terribile e inattesa esperienza vissuta all’interno di un luogo in cui si sentivano sicuri. Ancora da quantificare il valore dei monili razziati, ritenuto comunque notevole da una prima stima approssimativa compiuta.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: