Notizie Locali


SEZIONI
Catania 18°

Cronaca

Blitz Malerba, presi i due latitanti: uno era in Germania, l’altro a Sharm el Sheik

Antonino Pulvirenti si è presentato in caserma, Vito Vitale è stato arrestato appena sceso dall'aereo a Fontanarossa

Di Redazione |

Due persone sfuggite nei giorni scorsi all’arresto nell’ambito dell’operazione Malerba, Antonino Pulvirenti, di 24 anni, e Vito Vitale, di 22, sono state individuate all’estero ed arrestate dai carabinieri del Comando provinciale di Catania. Devono rispondere del reato di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope in concorso con gli altri indagati.Pulvirenti da alcune settimane era in Germania in cerca di lavoro, mentre il Vitale era in vacanza in un resort di Sharm El Sheik. Il primo, sentendosi braccato, si è presentato la scorsa in caserma mentre Vitale è stato accolto dai carabinieri direttamente sulla pista di atterraggio dell’aeroporto di Fontanarossa mentre scendeva da un volo proveniente dall’Egitto. I due indagati non hanno opposto resistenza all’arresto. Sono stati posti a disposizione dell’autorità Giudiziaria e sono stati rinchiusi nel carcere di Bicocca.I due indagati rientrano tra i 46 destinatari dell’ordinanza applicativa di misure cautelari – emessa dal Gip di Catania, su richiesta della Procura distrettuale della Repubblica – Direzione distrettuale antimafia nell’operazione, che ha consentito di disarticolare i vari gruppi criminali che gestivano numerose piazze di spacciò di sostanze stupefacenti (cocaina e marijuana) nel popoloso quartiere di San Giovanni Galermo.

Pulvirenti dopo l’interrogatorio di garanzia è stato scarcerato (è difeso dall’avvocato Claudio Paschina).COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati