Notizie Locali


SEZIONI
Catania 31°

il caso

Catania, colpi di pistola contro i vigilantes dopo la lite fuori dalla discoteca

Indaga la Polizia. Poco prima c'era stata una accesa discussione tra la security del locale e un gruppo di ragazzi ai quali è stato vietato l'ingresso

Di Laura Distefano |

Ancora pistolettate alla Vecchia Dogana in via Dusmet a Catania. Diversi colpi di pistola sono stati sparati nella notte tra sabato e domenica scorsi contro i vigilantes della discoteca Filenz. L’avvertimento di fuoco è avvenuto alle prime luci dell’alba mentre i dipendenti della discoteca che si trova nella zona del porto stavano chiudendo il locale. Sull’episodio indaga la polizia: il titolare ha sporto denuncia e sono stati avviati tutti gli accertamenti del caso. Da una prima verifica degli impianti di video sorveglianza pare che nel corso della serata alcuni giovani abbiano avuto delle accese discussioni con i dipendenti della sicurezza che non gli avrebbero permesso di entrare nella discoteca.

Quando le luci e la musica sono state spente nel parcheggio sono arrivati alcuni malviventi che hanno fatto fuoco contro i vigilantes. I poliziotti delle Volanti hanno trovato almeno due bossoli (nelle mani della Scientifica) sotto gli archi della Marina. Le indagini ora saranno affidate alla Squadra Mobile etnea che cercherà di capire se c’è una correlazione tra la lite e gli spari. Già ad aprile l’Ecs Dogana club (locale della stessa proprietà del Filenz) è stata teatro di una sparatoria con due feriti. L’inchiesta poi è culminata in diversi arresti.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: