Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

Catania, polizia arresta in aeroporto rumeno ricercato in Abruzzo

Catania, polizia arresta in aeroporto rumeno ricercato in Abruzzo

Di Redazione |

CATANIA – Durante un’attività di verifica documentale effettuata da personale della Squadra Polizia di Frontiera Aerea, in servizio presso l’aeroporto di Catania, nei confronti dei passeggeri di un volo in arrivo da Bucarest, è stato arrestato il cittadino rumeno Badea Cercelaru,  classe 71, sul quale pendeva un’ordine di  esecuzione per la carcerazione, in quanto nel 2007 si era reso responsabile di una rapina a mano armata commessa all’interno di un supermercato  in Abruzzo.

Resosi irreperibile dopo la sentenza definitiva che lo condannava ad anni 6 di reclusione,  emessa nel 2012 dal tribunale di Chieti, il malvivente rumeno ha pensato di poter rientrare in Italia attraverso la frontiera aerea di Catania, ma gli esperti operatori della Polizia di Frontiera sono riusciti a identificarlo malgrado il tentativo di passare inosservato tra i passeggeri in arrivo. A conclusione degli atti di rito, l’uomo è stato associato presso il Carcere di Piazza Lanza a Catania. COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: