Notizie Locali


SEZIONI
Catania 16°

GDF

Discarica abusiva di 1.200 metri quadrati sequestrata a Palermo nei pressi del Velodromo

L'area era contaminata dalla presenza di cumuli di materiali edili, scarti plastici e legnosi, pneumatici e lastre di eternit

Di Redazione |

I finanzieri del comando provinciale Palermo e del reparto operativo aeronavale di Palermo, hanno sequestrato un’area rurale nei pressi dello Zen, trasformata a discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi. L’attività nasce dopo un controllo aereo eseguito dagli equipaggi della Sezione Aerea di Palermo che notavano un’insolita colonna di fumo che si innalzava nei pressi del Velodromo Paolo Borsellino. Attraverso il sistema di videoripresa ad alta risoluzione in dotazione ai mezzi aerei delle Fiamme Gialle è stato individuato un vasto appezzamento di terreno e la presenza di due persone che spostavano rifiuti potenzialmente pericolosi.

I finanzieri insieme all’Arpa hanno poi sequestrato un’area di circa 1.200 metri quadrati contaminata dalla presenza di cumuli di materiali edili, scarti plastici e legnosi, pneumatici e lastre di eternit, spegnendo altresì un focolaio nel quale stavano ardendo pannelli di vetroresina e legno. Le due persone trovate nei pressi della discarica sono state identificate e segnalate all’Autorità giudiziaria per violazione del codice dell’ambiente per abbandono e deposito incontrollato di rifiuti nonché della loro illecita combustione.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: