Notizie Locali


SEZIONI
Catania 32°

LA TRAGEDIA

Donna siciliana uccisa con il figlio vicino Londra: fermato per duplice omicidio un 63enne originario di Mussomeli

Le vittime sono Maria Nugara, di 54 anni, e Giuseppe Morreale, di 29. in manette Calogero Ricotta, 63 anni

Di Redazione |

Un uomo di 63 anni, Calogero Ricotta, originario di Mussomeli, in provincia di Caltanissetta, secondo quanto riporta il sito della BBC, venerdì scorso sarebbe stato fermato dalla polizia inglese perché sospettato di aver ucciso la compagna, Maria Nugara, 54 anni, anche lei originaria della provincia di Caltanissetta, e il figlio della donna. Giuseppe Morreale, 29 anni.

Le vittime – secondo quanto riporta la tv pubblica del Regno Unito – vivevano nel villaggio di Ugley, nell’Essex, a poco più di un’ora da Londra. Maria e il figlio sono stati trovati morti martedì nella loro abitazione di Cambridge Road. Le accuse per il 63enne – che secondo gli investigatori aveva una relazione con la donna – sono di lesioni e omicidio. Lunedì Ricotta dovrà comparire davanti alla Corte di Chelmsford Crown.

Linda Cooling, vicina di casa di Maria Nugara, ha detto che era una famiglia tranquilla che non aveva tanti rapporti con il quartiere e che allevavano animali come galline e conigli ma anche cani. Un altro vicino di casa delle vittime, che ha voluto restare anonimo, ha descritto la donna come «una signora simpatica e amichevole». Ma parlando del duplice omicidio ha anche aggiunto: «È la prima volta che vediamo qualcosa di simile. È così scioccante».COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA