Notizie Locali


SEZIONI
°

Modica

Esplode bombola a Scicli, morto un 73enne

La tragedia in contrada Fiumelato nel territorio di Scicli. 

Di Redazione |

PALERMO, 17 AGO – Un’esplosione, probabilmente causata da una fuga di gas, ha distrutto una abitazione a Modica (Rg), in contrada Fiumelato al confine col territorio di Scicli.  Morto un uomo di 73 anni, estratto dalle macerie. Stanno operando unità cinofile, carabinieri, Protezione civile e vigili del fuoco. Non ci sarebbero altri dispersi. L’uomo viveva da solo. A chiamare i soccorsi alcuni vicini che hanno sentito il boato, poco dopo le 19,30 di ieri, sono arrivate tre squadre di vigili del fuoco di Ragusa e Modica e la Protezione civile con l'ausilio dei cinofili e contestualmente sono stati allertati i nuclei specialisti per la ricerca sotto le macerie, che la direzione regionale ha organizzato per l'invio. In attesa dei colleghi il personale dei vigili del fuoco ha iniziato le operazioni di scavo, rinvenendo il corpo senza vita del pensionato. 

 La vittima si chiama Giovanni Mariotti, 73 anni, viveva da solo nell’abitazione e faceva l'agricoltore. Tra i primi ad accorrere un nipote dell’uomo. A estrarre l’agricoltore dalle macerie sono stati i vigili del fuoco, che hanno rivenuto la bombola del gas integra; si presume che a scatenare l’esplosione sia stata una fuga di gas.   COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: