Notizie Locali


operazione della polizia

Furti ai tir stranieri in sosta a Catania, sgominata banda e 4 arresti

I ladri agivano sempre a tarda notte, mentre gli ignari conducenti si riposavano nelle aree attrezzate in attesa del carico e dello scarico merci

Di Francesca Aglieri Rinella |

I furti in serie in danno dei mezzi pesanti in sosta a Catania erano eseguiti sempre alla stessa maniera: avvenivano sempre a notte fonda, approfittando delle ore di riposo degli ignari conducenti che non si accorgevano della forzatura dei portelloni posteriori e dello scarico di merce – di qualsiasi genere fosse – anche in quantità notevoli. E' quanto scoperto dalla polizia che ha smantellato una banda composta da quattro persone che sono state arrestate e da altre due denunciate per favoreggiamento. Gli indagati sono pregiudicati catanesi di età compresa tra i 23 e i 47 anni, tutti con precedenti per reati contro il patrimonio. Di 18 e 20 anni, invece, i complici denunciati.

L'arresto è avvenuto al termine di uno dei servizi predisposti in seguito a una forte recrudescenza del fenomeno che aveva registrato oltre una decina di episodi, che avevano riguardato tir, prevalentemente stranieri, parcheggiati in aree di servizio autostradali della provincia. Nel corso degli ultimi episodi era stato segnalato un furgone quale mezzo utilizzato dagli autori del reato: due notti fa, sono stati proprio gli strani movimenti del furgone ad insospettire i poliziotti che, vedendolo aggirarsi in prossimità di un parcheggio dove stazionavano numerosi tir in attesa dello scarico di derrate alimentari, hanno intuito che stesse per accadere qualcosa.

E infatti dopo alcune ore di appostamento, il furgone è ripartito appesantito dal carico, in direzione della Tangenziale di Catania dove gli agenti hanno tentato invano di fermarlo. Al termine di un rocambolesco inseguimento, i quattro occupanti del veicolo hanno abbandonato il mezzo e hanno tentato di dileguarsi nelle campagne circostanti. Due sono stati rintracciati nel giro di pochi minuti, dopo che si erano fatti prelevare in auto dai due giovani che sono stati poi denunciati per favoreggiamento, gli altri due sono stati rintracciati separatamente nelle vicinanze del luogo dove avevano Abbandonato il furgone.

All'interno sono state trovate circa 1.300 confezioni di salmone surgelato, per un peso complessivo di quasi 500 chili, che erano state sottratte da un tir olandese, parcheggiato in attesa dello scarico. Dalle successive perquisizioni domiciliari, è stata scoperta altra merce (utensileria, elettrodomestici, biancheria) verosimilmente provento di altri furti commessi in precedenza e, circostanza ancora più rilevante, nell'abitazione di uno degli arrestati sono state trovate due pistole: un revolver calibro 22 con quattro cartucce e una pistola semiautomatica a salve, perfetta riproduzione di una “Walther P38”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: