Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Allerta meteo arancione su mezza Sicilia, a Catania e provincia attese precipitazioni abbondanti

Scuole chiuse ad Acireale, Aci catello e Aci Sant'Antonio, ma anche in diversi comuni della provincia messinese

Di Redazione

Dalla serata di oggi è atteso un importante peggioramento del meteo al Sud. Lo indica un avviso della Protezione civile nazionale che valutata per domani allerta arancione per rischio idrogeologico su buona parte della Sicilia e allerta gialla sui restanti settori della regione. 

Pubblicità

Anche la Protezione civile regionale ha emesso un avviso per rischio meteo idrogeologico, con cui ha segnalato il livello di allerta arancione fino alle 24 di domani anche sui settori ionici della Sicilia orientale, con la possibilità del verificarsi di fenomeni di precipitazioni diffuse a prevalente carattere di rovescio o temporale, anche di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e raffiche di vento, anche a Catania.

A Catania, dove le piogge previste abbondanti si concentreranno nelle ore della mattina, l’Amministrazione Comunale invita i cittadini alla massima prudenza, richiamandosi alle raccomandazioni diffuse dalla Protezione Civile regionale: non spostarsi da casa se non strettamente necessario; evitare i sottopassi; non utilizzare mezzi a due ruote; abbandonare per tempo le abitazioni precarie soprattutto se ubicati a ridosso degli alvei di fiumi o torrenti; non sostare in prossimità di aree che potrebbero dare origine a colate rapide di fango e crolli di blocchi rocciosi.

In alcuni Comuni della provincia etnea i sindaci hanno emesso ordinanze per chiudere domani mattina le scuole di ogni ordine e grado. In tal senso sono già state diramate le ordinanze dei primi cittadini di Acireale,  Aci Castello e Aci Sant'Antonio

 

 
Anche altri sindaci stanno valutando se prendere provvedimenti simili. Nella zona messinese sono stati le scuole saranno chiuse a Santa Teresa di Riva, Savoca, Limina, Furci Siculo, Roccalumera, Pagliara, Nizza di Sicilia e Alì Terme.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA