Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Ambulanza senza autorizzazione dell'Asp: sequestro e denuncia a Caltagirone

Il rappresentante legale ha dichiarato di non avere la documentazione, e ha ammesso di non essere in regola

Di Redazione

E' stato accertato durante un controllo effettuato dai carabinieri ad alcuni mezzi di soccorso dell'ospedale Gravina e Santo Pietrò, che a Caltagirone (Catania) un'ambulanza trasportava pazienti senza autorizzazione dell'Asp. 

Pubblicità

Il mezzo è stato successivamente posto sotto sequestro dal Gip del tribunale calatino e il rappresentante legale di un'associazione è stato denunciato per aver trasportato persone inferme senza l’autorizzazione sanitaria prevista per i mezzi di soccorso. Nel marzo scorso l'uomo era già stato denunciato per fatti analoghi.

Si trattava di un Fiat Ducato, con le scritte "Ambulanza, Assistenza sanitaria e Onlus", mezzo a bordo del quale i carabinieri hanno trovato due persone, che indossavano abiti normalmente utilizzati dagli operatori sanitari/ soccorritori, e si sono qualificate come autista e passeggero e che hanno detto di essere in procinto di trasportare una paziente dall’ospedale a casa sua. 

Il rappresentante legale è giunto sul posto poco dopo, dichiarando di non avere la documentazione da esibire, e ha ammesso di non essere in regola in quanto, a suo avviso, non era necessaria alcuna autorizzazione da parte dell’Asp.

A seguito di un controllo i militari hanno accertato diverse irregolarità relative al mezzo che, nonostante fosse in regola con i documenti di circolazione, è risultato privo di autorizzazione rilasciata dall’autorità sanitaria, con un chilometraggio superiore a quello massimo consentito e con il superamento dei sette anni di vita massimi dalla prima immatricolazione previsti per tali mezzi. I carabinieri hanno anche constatato l’assenza degli estintori che avrebbero dovuto essere collocati all’interno dell’abitacolo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA