Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Anziani tenuti in condizioni igieniche precarie: sequestrata comunità alloggio

 I tre responsabili della cooperativa sociale che gestisce la struttura sono indagati per abbandono continuato in concorso di persone incapaci e falso materiale commesso da privati

Di Redazione

I carabinieri del Nas di Palermo hanno sequestrato a Termini Imerese una «comunità alloggio per anziani». Le indagini sono state coordinate dalla procura. I tre responsabili della cooperativa sociale che gestisce la struttura sono indagati per abbandono continuato in concorso di persone incapaci e falso materiale commesso da privati. Nel corso dei controlli sono state trovate condizioni di igiene non conformi agli standard previsti in cui versavano gli anziani che erano ospitati in camere più piccole dagli standard previsti, con una disponibilità di letti inferiori al numero degli ospiti e un’inadeguata assistenza sanitaria e una idonea dieta.

Pubblicità

Secondo i militari i responsabili avrebbero contraffatto le firme di due sanitari su un documento del Comune di Termini Imerese per ottenere l’iscrizione della cooperativa all’albo comunale degli enti privati assistenza. Tutti gli anziani ospiti di quella Comunità Alloggio, sono stati trasferiti o presso familiari o presso altre strutture. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: