Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Appello dei biologi ai colleghi siciliani: «Immunizzatevi»

 Lo dice Pietro Miraglia, vicepresidente dell’Ordine nazionale dei biologi (di cui è anche delegato per la regione Sicilia)

Di Redazione

«Lancio un appello ai colleghi biologi: vaccinatevi, fidatevi della scienza. E’ questa l’unica strada da seguire per evitare una nuova, eventuale e grave recrudescenza della pandemia». Lo dice Pietro Miraglia, vicepresidente dell’Ordine nazionale dei biologi (di cui è anche delegato per la regione Sicilia), rivolgendosi ai biologi isolani impiegati nel personale sanitario delle strutture pubbliche e private.

Pubblicità

 Sottoporsi alla vaccinazione, spiega Miraglia, è «necessario anche considerando il prezzo carissimo pagato dalla nostra categoria in termini di vite umane, con i numerosi colleghi che hanno perso la vita mentre facevano il loro dovere, in prima linea, nella lotta contro il virus». Ma è anche «obbligatorio, dal momento che lo stabilisce la legge e che numerose aziende e strutture pubbliche in cui sono impiegati i biologi, stanno scrivendo al nostro Ordine, sollecitandoci a fare opera di sensibilizzazione nei confronti di quanti hanno rifiutato il vaccino». Per costoro, ammonisce Miraglia: «l'alternativa è la sospensione, stabilita dagli organismi competenti, con il grave rischio di poter perdere il posto di lavoro. Anche per questo motivo, è dunque, auspicabile che ognuno si vaccini contro il Covid. D’altronde, chi non intende vaccinarsi, poi, non può neanche pretendere di prendersi cura degli altri». 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: