Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Arrossamenti, nausea e vomito dopo bagno a mare, sindaco di Gela rassicura: «Acque sono pulite»

Alcuni cittadini sono dovuti ricorrere al pronto soccorso per i sintomi avvertiti

Di Redazione

«Non c'è alcun allarme inquinamento, il nostro mare è pulito e lo certifica anche il Ministero della Salute». Così il sindaco di Gela Lucio Greco tranquillizza la cittadinanza dopo che, nelle ultime ore, ha letto e ricevuto moltissimi messaggi in cui i gelesi, preoccupati e allarmati, chiedevano informazioni circa lo stato di salute del mare. Si sarebbero verificati su tutto il litorale, non solo gelese, una serie di malori tra i bagnanti, alcuni dei quali hanno portato anche al ricovero ospedaliero. I sintomi più comuni denunciati sono chiazze sulla pelle, arrossamenti, nausea e vomito. Il primo cittadino si è immediatamente attivato per saperne di più ed è stato ampiamente rassicurato.

Pubblicità

 

 

«Posso affermare senza timore di essere smentito - continua - che le acque del nostro mare sono pulite e balneabili, e lo si evince anche dal sito https://www.portaleacque.salute.gov.it/PortaleAcquePubblico/home .do, che invito tutti a visitare. Otto i punti del nostro litorale nei quali si è proceduto a campionamento ed analisi: ovest porto rifugio, Macchitella, ovest lanterna, Lido Conchiglia, Manfria (2), Punta Secca e Roccazzelle. Tutti hanno dato esito "Eccellente". Il motivo che ha scatenato questi problemi di salute, pertanto, non è da ricercare nell’acqua del mare, che è sano e meraviglioso. Godiamocelo!».  
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: