Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Auto fuori strada nel Palermitano: muoiono sbalzati dalla vettura due giovani di 16 e 18 anni

Altri due giovani, a bordo dello stesso mezzo, sono rimasti feriti

Di Redazione

Incidente stradale a Corleone, in provincia di Palermo. Il bilancio è pesantissimo. Una Fiat Punto con a bordo quattro ragazzi è uscita di strada sulla statale 118 ed è finita in un burrone. Nell’impatto due giovani sono stati sbalzati fuori dall’abitacolo e sono morti. Sono una ragazza di 18 anni e un ragazzo di 16. Gli altri due passeggeri di 19 anni e 17 anni si trovano ricoverati in ospedale trasportati in codice rosso dai sanitari del 118: il primo all’ospedale Bianchi, il secondo all’ospedale Civico. Le indagini sono condotte dai carabinieri della compagnia di Corleone. 

Pubblicità

Le vittime sono Giulia Sorrentino e Rosario Leto. Gli altri due ragazzi che erano in macchina, il 19enne P.A. e il diciassettenne B.L. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco per estrarre i due feriti dalla Fiat Punto. 

Nelle ore successive all'incidente si sta facendo strada l'ipotesi che alla guida dell’auto potrebbe esserci stato il sedicenne morto nello schianto, che non aveva la patente e che avrebbe preso la vettura del padre di nascosto. E’ una delle indiscrezioni raccolte tra gli amici dei ragazzi anche se gli investigatori non confermano ancora la versione e stanno lavorando per ricostruire la dinamica dell’incidente.  Il 16enne Rosario Leto, dicono gli amici distrutti dal dolore, aveva una passione sfrenata per le macchine. Gli investigatori hanno già sentito i suoi genitori, mentre non sono ancora stati ascoltati il 19enne e il 17enne che sono rimasti feriti e che sono ricoverati agli ospedali Bianchi e al Civico. Secondo gli ultimi bollettini sanitari le loro condizioni starebbero migliorando ed entrambi sarebbero fuori pericolo. I quattro in auto avrebbero percorso la statale 118 verso Prizzi, per poi fare ritorno. Ma in paese non sono mai arrivati. In un tratto rettilineo della statale sono andati dritti nel burrone. Non ci sarebbero segni di frenata. Chi era alla guida avrebbe perso il controllo.

«La nostra comunità è in lacrime per il tragico incidente stradale che ha strappato alla vita due giovani corleonesi nel fiore degli anni. L’amministrazione comunale esprime il proprio cordoglio e si stringe, in questo momento di grande dolore, alle famiglie dei due giovani». Lo dice il sindaco di Corleone Nicolò Nicolosi che interpretando il comune sentimento della cittadinanza, in segno di rispetto e di partecipazione al dolore delle famiglie, ha proclamato per il giorno dei funerali dei due ragazzi morti la scorsa notte il lutto cittadino e l’esposizione delle bandiere del Comune a mezz'asta. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: