Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Biancavilla, spacciatore con fucile clandestino in casa: arrestato

L'arma sequestrata nei prossimi giorni sarà inviato agli esperti del Ris di Messina per essere sottoposta a specifici esami tecnico-balistici che potrebbero stabilirne l’eventuale utilizzo in occasioni antecedenti il sequestro. 

Di Redazione

I Carabinieri del Nucleo Operativo di Paternò insieme a quelli dello Squadrone Eliportato Cacciatori di “Sicilia” hanno arrestato un 28enne di Biancavilla accusato di detenzione di arma clandestina, munizioni, ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari hanno eseguito una perquisizione d’iniziativa a casa del predetto e dopo un’approfondita ispezione dei luoghi, sono riusciti a rinvenire, nascosto sotto un asse di legno dietro la sua abitazione, un fucile da caccia calibro 12 con matricola abrasa, con canna e calciolo tagliati e 5 munizioni dello stesso calibro. All’interno del domicilio sono stati trovati anche 10 grammi di sostanza del tipo marijuana, con tre bilancini di precisione e un coltello a serramanico di circa 20 cm. 

Pubblicità

In particolare, il fucile sequestrato nei prossimi giorni sarà inviato agli esperti del Ris di Messina per essere sottoposta a specifici esami tecnico-balistici che potrebbero stabilirne l’eventuale utilizzo in occasioni antecedenti il sequestro. Il soggetto è stato arrestato e associato presso la casa circondariale di Catania Piazza Lanza in attesa di convalida dell’Autorità Giudiziaria. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: