Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Blitz contro fiancheggiatori Messina Denaro, pistola sequestrata ad indagato

Nell’operazione erano stati eseguiti circa 70 provvedimenti emessi dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo.

Di Redazione

I carabinieri del Nucleo investigativo di Trapani e del Ros hanno trovato e sequestrato - nell’abitazione di una delle persone arrestate nell’operazione antimafia nei confronti dei fiancheggiatori del boss Matteo Messina Denaro - una pistola semiautomatica calibro 7.65 con 50 colpi di cui 4 nel caricatore. Nell’operazione erano stati eseguiti circa 70 provvedimenti emessi dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo. L’uomo non si trovava nella propria abitazione di Campobello di Mazara ed è stato rintracciato e fermato a Palermo mentre saliva sulla sua auto. Con sé aveva due pacchi in cellophane contenenti circa 50 mila euro in banconote di vario taglio.  Nell’abitazione di un altro indagato i carabinieri hanno trovato 900 grammi di marijuana. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: