Notizie locali
Pubblicità
Mangiano foglie di mandragola e finiscono in Rianimazione nel Trapanese

Cronaca

Chiuso il negozio del Ballarò che ha venduto mandragola anziché borragine

Giovedì scorso un intero nucleo familiare era finito in ospedale a Palermo per una sospetta intossicazione

Di Redazione

Lo scorso giovedì un intero nucleo familiare era finito in ospedale a Palermo per una sospetta intossicazione da mandragola. Adesso per il minimarket in cui era stata acquistata la verdura nel quartiere Ballarò sono scattati i sigilli. Già nelle ore immediatamente successive al ricovero gli agenti hanno effettuato un controllo nel negozio riscontrando la presenza della verdura esposta per la vendita. Dagli accertamenti, però, è emerso che la Scia presentata dal gestore dell’attività era stata rigettata dagli uffici competenti. Inoltre, il minimarket è risultato carente delle autorizzazioni comunali e sanitarie. 

Pubblicità


E’ stata così sospesa la vendita al dettaglio e l’intero locale è stato posto sotto sequestro amministrativo. Elevate sanzioni amministrative per circa 10mila euro. Circa 426 chili di prodotti deperibili e non tracciabili sono stati sequestrati. "Saranno effettuati riscontri anche in relazione alla commestibilità della verdura", spiegano dalla Questura. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: