Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Comincia la stagione dell'uva da tavola rubata, due arresti a Mazzarrone

Due gelesi in pieno giorno avevano già caricato sulla loro auto un quintale di uva da tavola

Di Redazione

È con l'inizio della maturazione dell'uva da tavola che ricominciano puntualmente, i furti di questo rinomato prodotto. Soprattutto nella patria dell'Uva Italia, Mazzarrone, ogni anno sistematicamente "piagata" da questi fenomeni. L'uva rubata si ritrova poi in vendita abusivamente ad ogni angolo delle città siciliane e l'acquisto - ovviamente - danneggia i produttori onesti.  

Pubblicità

 

Per questo, in concomitanza con il periodo della maturazione dei frutti, alcune aree rurali del territorio della provincia sono spesso preda di scorrerie di ladri e i carabinieri cercano di intensificare la collaborazione con i produttori "vittime"  dei furti.

In questo caso i carabinieri della Stazione di Mazzarrone hanno arrestato un 42enne ed un 71enne, entrambi di Gela (CL), ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso.

 

Per esempio, due gelesi sono stati arrestati in pieno giorno (le 10.30 circa),  su segnalazione del proprietario di un terreno coltivato ad uva da tavola intorno alle 10.30, mentre rubavano la frutta. In macchina avevano già caricato un quintale di uva da tavola.

I due avevano introdotto la loro auto, una Lancia Y di colore grigio, all’interno dei filari caricando con ogni cura i grappoli nel bagagliaio. All'arrivo dei militari, hanno consegnato loro le due forbici da potatura. La refurtiva è stata riconsegnata al legittimo proprietario mentre i due arrestati, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, sono stati posti agli arresti domiciliari.

 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: