Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Concorsi truccati al Policlinico, dottoressa indagata torna in libertà

Eliana Gulotta, in servizio al Civico, era finita nell'inchiesta dei carabinieri del Nas insieme al padre Gaspare Gulotta

Di Redazione

 Il tribunale del riesame ha revocato gli arresti domiciliari nei confronti di Eliana Gulotta, medico in servizio all’ospedale Civico. La dottoressa, difesa dall’avvocato Monica Genovese, insieme al padre Gaspare Gulotta, era finita nell’inchiesta dei carabinieri del Nas sui concorsi che sarebbero stati truccati alla facoltà di medicina del Policlinico di Palermo. I giudici hanno revocato anche l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per il fratello della dottoressa, Leonardo, difeso dagli avvocati Genovese e Giovanni Cascioferro. Per i due fratelli resta l’interdizione per un anno dai pubblici uffici.

Pubblicità

 

 

Anche il professor Gulotta ha fatto ricorso al riesame, ma non si conosce ancora l’esito. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: