Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Confiscato complesso societario ad imprenditore messinese per un valore di 500mila euro

Si tratta di un imprenditore operante nel settore della macellazione e commercializzazione del pellame

Di Redazione

La Dia, su disposizione del Tribunale di Messina, ha eseguito un ulteriore provvedimento di confisca di un complesso societario per un valore di 500 mila euro, nei confronti di un imprenditore di Naso (Me), operante nel settore della macellazione e commercializzazione del pellame. L’intero patrimonio confiscato nel 2021 all’imprenditore ammonta a circa 9 milioni di euro. Le indagini hanno permesso di appurare che l’impresario aveva costituito, successivamente alla prima misura, un altra società con la finalità di eludere la normativa antimafia. L'imprenditore risulta storicamente legato ai sodalizi mafiosi nebroidei, anche per la sua vicinanza a elementi di spicco della criminalità organizzata «tortoriciana», ed è stato condannato per usura, con sentenza definitiva, nel 2009. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: