Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Corruzione e lavori pubblici a Catania: 6 misure cautelari, nei guai funzionari e imprenditori

L'operazione Genius della Fiamme gialle etnee nelle provincie di Catania, Enna, Ragusa e Caltanissetta

Di Redazione

La corruzione si conferma purtroppo uno dei principali ingranaggi dell'aggiudicazione dei lavori pubblici. Dalle prime ore di questa mattina, i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di finanza di Catania stanno dando esecuzione nelle province di Catania, Enna, Ragusa e Caltanissetta a un’ordinanza con cui il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Catania ha disposto misure cautelari nei confronti di 6 persone, sottoposte a indagine, per corruzione, turbata libertà degli incanti e falso in atto pubblico, in relazione a lavori pubblici in provincia di Catania.

Pubblicità

Nel corso della mattina la Procura della Repubblica di Catania diramerà un comunicato stampa con tutti i particolari dell’operazione, denominata Genius.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA