Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Dodici esemplari di tonno rosso in un furgone: sequestrati perchè non tracciabili

 I veterinari dell’Asp hanno dichiarato il tonno non idoneo al consumo ed è stato affidato ad una società appositamente autorizzata per la successiva distruzione

Di Redazione

La scorsa notte nei comuni di Termini Imerese, Campofelice di Roccella e Cefalù, i militari della guardia costiera di Termini Imerese e Cefalù con la polizia stradale di Buonfornello, hanno bloccato un furgone che trasportava 12 esemplari di tonno. L’autista è stato multato e il pesce di oltre una tonnellata è stato sequestrato perché senza la documentazione per ricostruire la tracciabilità della filiera. I veterinari dell’Asp hanno dichiarato il tonno non idoneo al consumo ed è stato affidato ad una società appositamente autorizzata per la successiva distruzione. La commercializzazione del prodotto, avrebbe provocato un grave pericolo per tutti i consumatori finali a causa della potenziale presenza di patogeni e parassiti quali, fra i più pericolosi, l'anisakis.
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: