Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Dopo 2 anni di inferno, trova il coraggio di denunciare il compagno: 28enne arrestato a Grammichele

Sin dall’inizio della convivenza, nella primavera del 2020, la donna sarebbe stata sottoposta abitualmente a sofferenze fisiche e psicologiche,

Di Redazione

Un 28enne è stato arrestato a Grammichele, nel Catanese, da carabinieri del comando provinciale per maltrattamenti nei confronti della compagna, che sarebbero continuati dopo la fine della relazione. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelerà gli arresti domiciliari emessa dal Gip su richiesta della Procura di Caltagirone. A denunciare le violenza è stata la vittima.

Pubblicità

Sin dall’inizio della convivenza, nella primavera del 2020, la donna sarebbe stata sottoposta abitualmente a sofferenze fisiche e psicologiche, umiliazioni, pesanti ingiurie e minacce di morte. Ad aggravare il quadro allarmante vi sarebbero state anche frequenti aggressioni fisiche da parte dell’uomo, che l'avrebbe presa a calci, pugni, afferrata per il collo o per la mascella. Per motivi passionali l’uomo avrebbe anche chiuso a casa la donna privandola del cellulare.

A novembre del 2021 la donna avrebbe deciso di interrompere la relazione e il giovane avrebbe iniziato una vera e propria persecuzione nei confronti della ex che si è conclusa solo in questi giorni con l'arresto dell'uomo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA