Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Droga, tenta di sfuggire ai carabinieri ma dopo una rocambolesca fuga viene arrestato

Un 23enne ha cercato di fuggire prima con l'auto e poi a piedi; ha anche cercato di disfarsi delle 79 dosi di cocaina che aveva in suo possesso

Di Redazione

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno arrestato un 23enne catanese per spaccio di sostanza stupefacente e per resistenza a pubblico ufficiale. I militari, mentre stavano percorrendo via Palermo, a Catania, hanno notato una Smart Fortwo il cui conducente, che sfrecciava a tutto gas in direzione del viale Tirreno non ha inteso fermarsi, ingaggiando anzi una rocambolesca fuga con i Carabinieri alle calcagna. L’inseguimento si è protratto a lungo ed ha visto l’accorrere in ausilio di altre pattuglie così che il fuggiasco, nella concitazione di quei momenti, ha rischiato di coinvolgere pedoni ed autovetture sul suo percorso, finendo la propria corsa sul cordolo di un marciapiede che ha fermato la marcia del suo veicolo ma non la sua che è proseguita a piedi lungo le vie circostanti.

Pubblicità

I carabinieri non lo hanno perso di vista notando infatti che il 23enne aveva lanciato una busta all’interno di un’area privata recintata in via Pelagie: lo hanno quindi bloccato all’interno di uno spazio condominiale, al primo piano di una palazzina in quella stessa strada. All’interno della busta di cellophane, di cui il giovane si era disfatto, e che era stata immediatamente recuperata, sono state trovate 79 dosi di cocaina. Al 23enne oltre all’arresto è stata contestata anche la violazione di una lunga sfilza di articoli del C.d.S. con relative sanzioni per un ammontare complessivo di 5.900 euro. L'arrestato è stato associato al carcere di Piazza Lanza in attesa delle disposizioni dell’autorità giudiziaria.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA