Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Due paternesi arrestati a Riposto mentre cercavano di rubare un ponteggio in un cantiere

Avevano noleggiato un Fiat Ducato e andavano in giro a razziare materiale per l'edilizia

Di Mario Previtera

Due paternesi di 37 e 38 anni, sono stati denunciati con l’accusa tentato furto aggravato in concorso. I due sono stati bloccati a Riposto in via Strada 4 Femminamorta a seguito di segnalazione, pervenuta al  112, mentre erano intenti ad armeggiare all’interno di un cantiere edile.  

Pubblicità

I carabinieri sopraggiunti tempestivamente all’interno del cantiere segnalato, hanno notato un Fiat Ducato già caricato con ponteggi e barre di camminamento, smontati poco prima. Proprio vicino al furgone hanno sorpreso il 38enne e lo hanno subito bloccato. Il complice, un 37enne, che è stato notato nei pressi del complesso edilizio in ristrutturazione, alla vista dei militari ha tentato di darsi alla fuga cercando, invano, di mimetizzarsi sfruttando la vegetazione presente in zona.

Dagli accertamenti effettuati dai militari nell’immediatezza è emerso che i due, tutt’altro che operai edili, avevano verosimilmente pensato di arraffare quanto possibile andando in giro per cantieri ed utilizzando “come copertura” il Fiat Ducato, noleggiato qualche giorno prima dal 37enne presso un’ignara società di noleggio di Paternò.

I carabinieri hanno pertanto sottoposto entrambi gli uomini agli arresti domiciliari su disposizione dell’Autorità disposizione dell'autorità giudiziaria all'esito della convalida.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA