Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Enna, il caso del prete arrestato per violenze su minori sarà presentato all'Onu

La denuncia dell’Associazione Rete l’Abuso

Di Redazione

Il caso di Don Giuseppe Rugolo, il sacerdote arrestato per violenza sessuale su minori, sarà presentato all’Onu, insieme ad altri casi italiani, a testimonianza di una serie di violazioni dei diritti umani. A presentare l’istanza, che sarà resa pubblica il prossimo 15 febbraio, l’Associazione Rete l’Abuso, unica associazione italiana che si occupa di vittime del clero. Intanto domani, al tribunale di Enna, si celebra un’altra udienza del processo a carico del sacerdote agli arresti domiciliari al seminario di Ferrara, dallo scorso aprile. È previsto il conferimento degli incarichi ai periti per le trascrizioni delle intercettazioni e l'ammissibilità di alcune prove documentali. Finora il sacerdote non è mai stato presente alla udienze. 

Pubblicità

 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: