Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Fondi Ue percepiti indebitamente: sequestro di 1,4 milioni nel Messinese

Coinvolti tre consorzi di Capo d’Orlando facenti capo ad un’unica società, oltre ad una nota società sportiva locale

Di Redazione

La Guardia di Finanza a Messina ha eseguito un sequestro conservativo emesso dalla Sezione Giurisdizionale della Corte dei Conti di Palermo, per un danno erariale per indebita percezione di finanziamenti dell’Unione Europea, erogati quali aiuti e sovvenzioni a società attive nel settore dell’agricoltura per circa 1,9 milioni di euro.

Pubblicità

Sequestrati beni per 1.4 milioni di euro ai titolari di diverse società coinvolte. "I finanzieri hanno individuato un meccanismo illecito che ha coinvolto - secondo l’accusa - tre consorzi di Capo d’Orlando facenti capo ad un’unica società, oltre ad una nota società sportiva locale, anch’essa risultata beneficiaria dei contributi indebitamente percepiti». Secondo gli investigatori è emerso un giro di fatturazioni di costi non esistenti, praticato dai tre consorzi coinvolti»

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA