Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Giallo a Palermo, trovato morto con una corda al collo

Un uomo originario del Bangladesh, era legato a una ringhiera in via Nenni

Di Redazione

 E’ stato trovato riverso per terra con una corda attaccata al collo e una estremità legata ad una ringhiera. E’ mistero sulla morte di un cittadino del Bangladesh A.R. di 40 anni rinvenuto senza vita in via Pietro Nenni, in un tratto chiusa al traffico a Palermo. A chiamare i soccorsi è stato un vigilante della Ksm che stava controllando gli esercizi commerciali nella zona di via Ugo La Malfa. Indaga la squadra mobile. L’uomo non aveva documenti addosso ma è stato identificato.

Pubblicità

Il pm di turno ha disposto l’autopsia all’istituto di medicina legale del Policlinico che sarà effettuata nei prossimi giorni. Non lontano da lì, l’estate scorsa, fu trovato un cadavere in un maneggio di un 45enne, anche lui del Bangladesh. A scoprire il cadavere furono gli impiegati della struttura equestre che sostenevano di non averlo mai visto prima. La polizia avviò le indagini per chiarire le cause del decesso, ma dopo vari accertamenti non emerse nulla che potesse spingere gli investigatori verso l’ipotesi di un omicidio. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA