Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Giocattoli non a norma in una ditta a Vizzini: sequestrati 30mila articoli

La Guardia di Finanza ha anche segnalato alla Camera di Commercio del Sud-Est Sicilia un cittadino di origini cinesi

Di Redazione

 I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania hanno sequestrato circa 30.000 giocattoli per bambini non conformi alle direttive Ue. I Finanzieri della Compagnia di Caltagirone hanno ispezionato una ditta individuale gestita da un cittadino di etnia cinese nel Comune di Vizzini, rilevando la presenza di numerosi articoli illeciti non conformi alle normative comunitarie. Al termine delle attività, l’esercente di origine cinese è stato segnalato alla Camera di Commercio del Sud-Est Sicilia per la successiva irrogazione di una sanzione amministrativa, mentre i prodotti non sicuri sono stati posti in sequestro amministrativo e ritirati dal mercato al fine di tutelare la sicurezza dei consumatori nonché la leale pratica concorrenziale di mercato.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: