Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Giovane capo degli spacciatori del clan Santapaola arrestato a Catania

Gabriele Agatino Strazzeri già all'età di 22 anni era stato arrestato nell'operazione “Km 0”, effettuata dai Carabinieri della Compagnia di Catania Fontanarossa

Di Redazione

Su delega della Procura Generale della Repubblica di Catania i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Catania, in attuazione di un provvedimento che dispone l’esecuzione di pene concorrenti emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali, hanno arrestato il 26enne catanese Gabriele Agatino Strazzeri.

Pubblicità

Il giovane, nel novembre del 2017, era stato arrestato nell’ambito dell’attività investigativa relativa all’operazione “Km 0”, svolta dai Carabinieri della Compagnia di Catania Fontanarossa, sotto il coordinamento della D.D.A. etnea, nei confronti di 36 persone facenti parte di un’associazione per delinquere, finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

In tale contesto gli inquirenti avevano già constatato le spiccate “capacità” organizzative di Strazzeri nonostante la sua giovane età di 22 anni all’epoca dei fatti, nel coordinamento dei pusher dell’organizzazione in assenza di Rosario Lombardo, “alias Saru u’ rossu”, personaggio di riferimento in seno alla famiglia mafiosa Santapaola-Ercolano, della quale risultava essere responsabile delle piazze di spaccio.

L'arrestato, associato al carcere di Catania Bicocca, dovrà espiare la pena complessiva di 12 anni di reclusione che ultimerà il 29 novembre del 2029 in considerazione del periodo già sofferto agli arresti domiciliari.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: