Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Imprenditore trapanese arrestato per aver fornito indicazioni per un omicidio

 Rosario Scalia è stato arrestato da carabinieri di Partanna e poliziotti della Squadra mobile di Trapani

Di Redazione

L’imprenditore Rosario Scalia è stato arrestato da carabinieri di Partanna e poliziotti della Squadra mobile di Trapani per l’uccisione di Salvatore Lombardo, assassinato in un bar il 21 maggio del 2009. Deve scontare 19 anni e undici mesi di reclusione per condanna per omicidio, in concorso, aggravato dall’avere favorito Cosa nostra. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dalla Procura generale di Palermo. Secondo l’accusa, Scalia avrebbe avuto il compito di informare il mandante dell’omicidio sugli spostamenti della vittima in modo da consentire ai sicari di potere realizzare l'agguato. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: