Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

In Sicilia contagi "esplosi" dopo Capodanno: numeri triplicati

Nell'arco di tempo dal 3 al 9 gennaio si è registrato un rilevante incremento della curva epidemica con altri 70.437 nuovi positivi al test molecolare o antigenico

Di Redazione

Continua a salire la curva dei contagi in Sicilia. E’ quanto emerge dal bollettino settimanale del Dasoe, il dipartimento per le Attività sanitarie e osservatorio epidemiologico, secondo il quale nella settimana tra il 3 e il 9 gennaio si è registrato un rilevante incremento della curva epidemica con altri 70.437 nuovi positivi al test molecolare o antigenico, con valori quasi triplicati rispetto al periodo precedente. L'incidenza cumulativa settimanale è aumentata al valore di 1.455 nuovi casi ogni 100.000 abitanti. 

Pubblicità

Il tasso di nuovi positivi più elevato rispetto alla media regionale si è registrato nelle province di Caltanissetta (2.197/100.000 abitanti)  Enna (1.936), Ragusa (1.870), Messina (1.795), Siracusa (1.662) e Agrigento (1.486). Le fasce d’età che hanno sostenuto la curva epidemica risultano quelle 19-24 anni (2.396 ogni 100.000 abitanti) e 14-18 anni (2.129)   L'andamento dei contagi si è accompagnato a un incremento di ospedalizzazioni (847 nuovi ricoveri) con ricadute sulla prevalenza di occupazione dei posti letto in area medica. La maggioranza dei pazienti in ospedale nella settimana in esame risulta non vaccinata o con ciclo vaccinale incompleto.  

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: