Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Ispezione dei carabinieri all'Oasi di Troina; ombre sulla gestione economica della struttura finanziata dalla Regione

Lo scorso febbraio il direttore generale dell’Oasi Claudio Volante era stato rimosso e aveva presentato una denuncia alla Procura

Di Redazione

Un’ispezione dei carabinieri, su disposizione della Procura di Palermo, è in corso da stamattina nell’Oasi Maria Santissima onlus di Troina (Enna) e in alcune delle sedi di società collegate. Secondo quanto si apprende, militari dell’Arma sarebbero negli uffici per visionare documenti sulla gestione della struttura convenzionata con l'assessorato regionale della Salute.

Pubblicità

Lo scorso febbraio il direttore generale dell’Oasi Claudio Volante, nominato a giugno 2021 dall’assessore Ruggero Razza, era stato rimosso dall’incarico dal consiglio di amministrazione presieduto da padre Silvio Rotondo. Decisione che era stata contestata da Volante che ha presentato una denuncia alla Procura di Palermo sulla precedente gestione dell’ente. 

 

 

Secondo Volante «l’Oasi Maria Santissima onlus di Troina, finanziata dall’assessorato regionale alla Sanità, si è avvalsa in questi anni di un sistema di società, come se fossero scatole cinesi».  La situazione dell’Istituto, in passato gravemente compromessa sul fronte economico e finanziario, era stata risolta con una convenzione che prevedeva 500 milioni di euro in 10 anni e la nomina di un direttore generale, che poi è stato appunto rimosso.

 

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA