Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Altri 5 sbarchi a Lampedusa. «Bloccare l'immigrazione clandestina è un dovere«

La dichiarazione del sottosegretario all'Interno, Molteni: «Altre due Ong con 400 migranti pronte a fare rotta verso l’Italia»

Di Redazione

Cinque nuovi sbarchi a partire dalla mezzanotte si sono susseguiti a Lampedusa, dove sono giunti 67 tunisini, tra cui donne e bambini. A soccorrere le imbarcazioni sono state alcune motovedette della Guardia di finanza. Tutti sono stati trasferiti all’hotspot di Contrada Imbriacola, che ospita adesso 836 persone a fronte di una capienza massima di 250. Così, la prefettura di Agrigento ha disposto il trasferimento di un gruppo di 110 tunisini, con il traghetto di linea da Porto Empedocle. Un altro gruppo di migranti sarà trasferito con un pattugliatore. 

Pubblicità

«A Lampedusa - ha dichiarato Nicola Molteni sottosegretario all’Interno in una nota - dal 1 gennaio 2020 al 14 agosto 2021 sono arrivati oltre 1300 tra barchini e gommoni. Un totale di oltre 40mila migranti per lo più Tunisini e Bengalesi sono sbarcati sull'isola. Il centro di primo soccorso è sovraffollato e in condizioni molto critiche nonostante l'impegno di Istituzioni, Forze di Polizia e volontari. Come se non bastasse ci sono altre due Ong con 400 migranti pronte a fare rotta verso l’Italia. Bloccare l’immigrazione clandestina è un dovere!». 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA