Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Ladro di "merendine" arrestato ad Adrano

Un 18enne, già noto alle forze dell'ordine, aveva forzato un distributore automatico di viveri e bevande posto all’esterno di un tabaccheria

Di Redazione

Ladri di merendine in erba! Questo è ciò che è accaduto ad Adrano, dove personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza, diretto dal Vice Questore Paolo Leone, ha proceduto, denunciando in stato di libertà, un giovane di diciotto anni già noto alle forze dell’ordine, per aver effettuato un furto, forzando un distributore automatico di viveri e bevande posto all’esterno di un esercizio commerciale sito in una via centrale di Adrano.

Pubblicità

Qualche giorno addietro, negli Uffici del Commissariato, il titolare di una tabaccheria situata in una delle principali vie del Paese, aveva denunciato l’effrazione del distributore automatico di viveri e tabacchi posto all’esterno del suo esercizio commerciale. Gli agenti, effettuando efficaci e rapide indagini con opportuni rilievi, hanno quindi ricostruito la dinamica di quanto accaduto, appurando come qualche giorno addietro, l’indagato approfittando dell’ora tarda e del momento di quiete in cui versava la città, aveva preso di mira la macchina distributrice di bevande e snack, posta all’esterno della tabaccheria forzando con violenza il funzionamento con conseguente effrazione, finché non è riuscito ad appropriarsi di ciò che conteneva. 

Nonostante la presenza del circuito di videosorveglianza, il giovane aveva continuato indisturbato nella sua azione criminosa con indifferenza tale da lasciar presupporre l’abitudinarietà di certe condotte. 
Grazie all’impegno, alla celerità e all’acume investigativo degli operatori di Polizia intervenuti, si riusciva a identificare il responsabile che veniva indagato in stato di libertà e deferito alla competente A.G. per il reato di furto aggravato e danneggiamento. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: