Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Lei lo lascia e lui tenta di impiccarsi: polizia salva un uomo a Timpa di Leucatia

Trovato su alcuni blocchi di tufo e con una corda al collo. La ex convivente chiamata per convincerlo a desistere si è rifiutata di recarsi sul posto 

Di Redazione

Agenti della Polizia di Stato a Catania hanno salvato un giovane che voleva suicidarsi impiccandosi perché non sopportava la fine della relazione con la convivente. A dare l’allarme è stata la madre del ragazzo, che ha dato agli agenti il numero di telefono del figlio, poi trovato dai poliziotti in un casolare abbandonato nella zona della Timpa di Leucatia su alcuni blocchi di cemento e con attorno al collo un cappio formato da un cavo elettrico appeso ad una trave del tetto. Dopo avere provato a convincere il giovane a recedere dal suo proposito, gli agenti hanno contattato la convivente, che vive in un’altro comune, che però non è voluta intervenire per calmare il ragazzo. La polizia ha anche chiesto l’intervento dei carabinieri del comune di residenza della donna per cercare di convincerla ma, dopo un ulteriore diniego, il personale della sala operativa della Questura ha contattato il giovane telefonicamente e lo ha fatto sfogare fino a riportarlo alla calma prima di poter essere messo in sicurezza dagli agenti. Dopo averlo ulteriormente rassicurato, gli hanno affidato il ragazzo alle cure del personale sanitario.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: