Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Librino, rubavano acqua e luce: 21 denunciati

Tra loro una donna di 35 anni che in casa aveva una sala da parrucchiera

Di Redazione

 Ventuno persone - 16 uomini e cinque donne di età compresa tra i 26 ed i 67 anni - sono state denunciate per furto aggravato a Catania dai carabinieri per aver allacciato la loro abitazione alla rete elettrica o idrica. Sei avrebbero preso abusivamente sia acqua che energia elettrica, gli altri quindici si sarebbero appropriati abusivamente solamente di un servizio. E’ accaduto nel quartiere di Librino e lo hanno scoperto i carabinieri della compagnia di Catania Fontanarossa coadiuvati dai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro e da quelli del Reggimento Sicilia e da personale dell’Asp. Tra tra i denunciati per furto di energia elettrica anche una donna di 35 anni che avrebbe adibito la propria abitazione a sala per parrucchiere. Una ispezione in alcuni lavori in corso in un’abitazione di via Sanguinelli ha poi portato alla denuncia del proprietario e del titolare di una ditta impegnata nei lavori per violazioni delle norme di sicurezza sul lavoro. Il proprietario, inoltre, si sarebbe avvalso del contributo lavorativo in nero di due operai e per tali contestazioni gli sono state elevate sanzioni amministrative. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA