Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Lite per una ragazza finisce nel sangue: gravissimo 19enne colpito con una spranga di ferro

I due contendenti, coetanei, avrebbero avuto una relazione con la stessa ragazza. L'incontro, forse per chiarire qualcosa, è invece degenerato

Di Redazione

Un giovane di 19 anni è stato ricoverato in ospedale in gravissime condizioni dopo essere stato ferito da un suo coetaneo alla testa con una spranga in ferro durante, una lite a Palermo. La polizia ha fermato il suo presunto aggressore, un ventenne, che ora si trova al carcere Pagliarelli con l’accusa di tentato omicidio. Secondo una prima ricostruzione i due avrebbero avuto una relazione con la stessa ragazza. Prima si sarebbero incontrati nel quartiere del Borgo Vecchio. Poi nella zona di via Messina Marine dove abita la giovane. Qui dalle parole si è passati ai fatti e alla rissa finita nel sangue. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: