Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Magliette falsificate vendute vicino allo stadio Barbera: sequestrate

La Guardia di Finanza ha denunciato quattro venditori ambulanti e sequestrato 470 pezzi tra abbigliamento e gadget

Di Redazione

Sale l’attesa per la gara di domani sera del Palermo col Padona al Barbera, che vale la promozione in Serie B, ed aumentano le vendite di accessori calcio falsificati. Nei giorni scorsi finanzieri del comando provinciale di Palermo hanno sequestrato oltre 470 tra magliette di calcio (tra le quali numerose del Palermo), sciarpe, cappellini venduti abusivamente nel piazzale antistante lo stadio. In particolare, in un primo intervento i militari del secondo Nucleo operativo hanno trovato un ambulante che vendeva 165 articoli vari (tra magliette e cappellini con colori di note squadre di calcio) in assenza di qualsiasi documentazione che permettesse l’esercizio dell’attività commerciale.

Pubblicità

Altri tre interventi sono stati effettuati dai Baschi Verdi del Gruppo Pronto Impiego di Palermo. Il primo a piazza Giovanni Paolo II, nelle immediate vicinanze dello stadio comunale, il secondo in via Piano dell’Ucciardone ed il terzo in via Ernesto Basile, che si sono conclusi con il sequestro di ulteriori 307 capi di abbigliamento sportivo e gadget. Anche in questi casi i venditori non sono stati in grado di esibire ai finanzieri le necessarie documentazioni autorizzative. In tutti e quattro i casi, le Fiamme Gialle hanno proceduto al sequestro amministrativo ai fini della confisca di tutta la merce in vendita e alla verbalizzazione e successiva segnalazione dei trasgressori all’Autorità comunale per l’irrogazione di una sanzione pecuniaria per esercizio di commercio abusivo su area pubblica 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: