Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Maltempo, per domani in Sicilia la Protezione civile lancia l'allerta meteo arancione

Di Redazione

Allerta arancione in Sicilia è stata valutata dal Dipartimento della Protezione Civile per domani in Italia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica e forti raffiche di vento. Secondo le previsioni disponibili, un’area di bassa pressione posizionato sulle Baleari, progredirà rapidamente verso il canale di Sardegna e lo stretto di Sicilia, portando condizioni di spiccata instabilità, a partire dalla sera di oggi, sulle due isole maggiori, e in successiva estensione, fra la serata di domani e la giornata di dopodomani, verso le aree ioniche della penisola.
 

Pubblicità

Anche il dipartimento della protezione civile della Regione siciliana ha emesso l'allerta meteo arancione in tutti i settori dell'Isola, prevedendo dalle prime ore di domani martedì 29 novembre e per le successive 18-24 ore precipitazioni sparse a carattere di temporale accompagnate da rovesci di forte intensità, attività elettrica e forti raffiche di vento.

 

 

Dopo un lunedì di tregua dalle piogge domani quindi l’ennesimo ciclone piomberà sul Sud e sulla sicilia. Il vortice come detto giungerà sul Mediterraneo dal golfo del Leone, quindi raggiungerà velocemente la Sardegna, la Sicilia e attraverserà tutto il Sud. Nubifragi e alluvioni lampo - secondo Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it. - potranno colpire le Regioni del Sud inclusa la Campania. 

 «Il tempo è previsto in peggioramento sulle Isole Maggiori e in spostamento verso la Calabria, la Basilicata, la Campania e la Puglia. Piogge abbondanti e anche sotto forma di nubifragio o alluvione lampo - afferma Sanò - potranno colpire tutte queste Regioni, ma in particolar modo i settori ionici. Il rischio idrogeologico sarà da considerare alto». 

La settimana però non è solo contraddistinta dal passaggio del ciclone, ma anche da un clima decisamente più freddo; infatti nel weekend appena passato hanno iniziato ad affluire venti via via più freddi dai Balcani che stanno facendo diminuire le temperature su tutte le regioni.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA