Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Messina, presidente Confcommercio tenta di sedare lite tra ragazzi e viene aggredito

Carmelo Picciotto è rimasto vittima ieri sera di un gravissimo episodio di violenza 

Di Redazione

La Confcommercio Messina in ogni sua componente «esprime solidarietà nei confronti del presidente Carmelo Picciotto, vittima ieri sera di un gravissimo episodio di violenza mentre tentava di sedare una lite tra ragazzini davanti al proprio locale». «Quanto accaduto ieri - dichiara il direttore di Confcommercio Gianluca Speranza - è un fatto gravissimo, che dovrebbe far riflettere ognuno di noi. A qualche giorno dalle celebrazioni per il trentennale della strage di Capaci, che ha riportato in auge il tema della cultura della legalità tra i ragazzi, viene da pensare che forse ad essere educati al rispetto della legge e della persona umana dovrebbero essere i genitori».

Pubblicità

«Ad essere colpito ieri non è stato solo un imprenditore che cerca di svolgere con grande fatica il proprio lavoro, ma un uomo profondamente innamorato della propria città, che in questi anni, attraverso la Confcommercio, ha cercato di rendere migliore in termini di sicurezza, opportunità e qualità della vita. - prosegue -. Ieri, in pieno centro, in pieno fermento da sabato sera, si è tentato di mettere al tappeto un combattente, un uomo che ha sempre lottato per i diritti dei commercianti e per fare grande una confederazione ereditata scoppia. A lui, che ha il merito di avermi fatto innamorare di questa città, tutto il mio sostegno e quello di tutto lo staff e delle federazioni di Confcommercio Messina».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: