Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Migranti rifiutano quarantena e tentano fuga di massa da Pian del Lago: tre feriti

Sono rimasti feriti due tunisini e un agente

Di Redazione

Tentativo di fuga di massa ieri sera dal Centro per i Rimpatri di Pian del Lago contrastato dalle forze dell’ordine presenti all’interno della struttura. Una trentina di persone, per lo più tunisini e solo qualche egiziano, hanno tentato di scappare dal centro ma i poliziotti e i militari presenti sul posto sono riusciti a riportare la calma. Nel tentativo di fuga due tunisini sono rimasti feriti cadendo dalla barriera di recinzione. Il primo ha riportato una commozione cerebrale ed è in osservazione in pronto soccorso, ma non sarebbe in pericolo di vita, il secondo, che aveva riportato alcune ferite non gravi è stato già dimesso. Ferito ad una mano da un calcinaccio anche un agente di polizia. Anche lui dimesso dopo le cure dei sanitari al pronto soccorso del Sant'Elia. Alla base della protesta il rifiuto di fare la quarantena e di attendere le procedure di identificazione che, nel caso di tunisini ed egiziani, si concludono quasi sempre con l'espulsione. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: