Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Muore alcuni giorni dopo il parto forse per malattia pregressa

La donna era stata sottoposta al taglio cesareo e aveva dato alla luce un bambino, che sta bene

Di Redazione

Una donna di 31 anni è morta la notte scorsa nel reparto di chirurgia vascolare dell’ospedale Arnas Civico di Palermo, dopo una serie di complicanze che si sono scatenate in seguito al parto avvenuto, alcuni giorni fa, nell’ospedale "Buccheri La Ferla" del capoluogo siciliano. La donna era stata sottoposta al taglio cesareo e aveva dato alla luce un bambino, che sta bene. Poi avrebbe manifestato alcune complicanze per le quali è stato necessario un ulteriore intervento chirurgico. 

Pubblicità

All’aggravarsi della situazione, la donna, che era al suo secondo parto, è stata trasferita all’ospedale Civico per essere sottoposta ad un’embolizzazione, procedura che si utilizza nei casi di emorragie. A quanto pare, avrebbe avuto una patologia mai scoperta prima. Durante l’intervento d’urgenza, sarebbe anche stata riscontrata anche la positività al Covid. Purtroppo, nonostante l’intervento complesso dei sanitari, per la donna non c'è stato nulla da fare. 

La donna era ricoverata nel reparto di chirurgia vascolare, diretto dal dottor Francesco Talarico. Il direttore generale dell’Arnas ospedale Civico di Palermo, Roberto Colletti, d’intesa con il direttore sanitario Salvatore Requirez, ha deciso di nominare una commissione interna per accertare le dinamiche che hanno portato alla morte. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: