Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Muratore ucciso da pensionato, omertà a Cattolica Eraclea

Decine di persone, ritenute informate sui fatti, sono state sentite ma non ci sono state rivelazioni

Di Redazione

Sono state una decina le persone - fra familiari, amici e conoscenti - i cattolicesi sentiti dai carabinieri, dal procuratore, facente funzioni, Salvatore Vella, e sostituto Paola Vetro. Investigatori e inquirenti hanno provato a fare chiarezza sul movente dell’omicidio consumatosi nel primo pomeriggio di ieri in via Agrigento a Cattolica Eraclea (Ag). Il pensionato di 66 anni Giovanni Ferrera ha accoltellato, davanti la sua abitazione, il muratore Carmelo Contarini, 51 anni. I due, pare che fossero vicini di campagna, confinanti terrieri, e avevano avuto precedenti discussioni e diatribe. Nulla è stato però confermato dalle persone, ritenute informate sui fatti, che sono state sentite. Anche a Cattolica Eraclea è emerso quanto è già stato riscontrato in occasione di precedenti delitti, a Favara, Racalmuto e Licata: una omertà diffusa. 
 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: