Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Notte di pioggia su Catania, allagate strade e case a Santa Maria Goretti

Il sindaco ieri aveva disposto la chiusura delle scuole e dei giardini pubblici: in corso verifiche per eventuali danni

Di Redazione

E' stata ancora una notte di pioggia battente su Catania e provincia, pioggia che come sempre ha causato danni e disagi in una città che ogni volta che c'è un temporale entra in crisi. Come al solito i maggiori problemi nel rione Santa Maria Goretti, vicino all’aeroporto, dove l’esondazione del torrente Acquicella ha causato l’allagamento di strade e abitazioni.

Pubblicità

Sul posto hanno operato per tutta la notte tecnici del Comune e operatori della protezione civile regionale. E' stata aperto un Coc, Centro operativo comunale. L'acqua è caduta copiosa anche su diversi paesi della provincia, nella zona del Calatino, e tra Adrano e Biancavilla. 

Questa mattina la città e la provincia si sono svegliate sotto una pioggia debole e il peggio di questa ennesima perturbazione dovrebbe essere passato. E' però in corso un monotiraggio della situazione, dopo che ieri il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, aveva disposto - alla luce delle persistenti condizioni meteo avverse di questi giorni e delle segnalazioni di rischi potenziali per l’incolumità delle persone -  la sospensione delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine grado, pubbliche e private, per la giornata di oggi venerdì 12 novembre per consentire una nuova verifica tecnica dei plessi che potrebbero risultare danneggiati. 

Il sindaco ha anche disposto la chiusura del giardino Bellini e dei parchi comunali e raccomandato - fino al cessare degli eventi atmosferici -  di limitare gli spostamenti all’essenziale, di non attraversare sottopassi e non sostare per alcun motivo nei pressi di corsi d’acqua e nelle zone esposte a rischio di crolli.

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA